Tag Archives: 2019

  • -

Bando per la selezione di n° 3 ricercatori su le Fonti per studio delle Corti d’Assise straordinarie in Emilia-Romagna: le sentenze di Ferrara, Modena e Reggio Emilia

Tags : 

 
     
Lo sviluppo del progetto di ricerca ‘Per un Atlante delle stragi naziste e fasciste in Italia’ ha
posto in evidenza l’importanza dei processi per collaborazionismo dibattuti in Italia tra il
1945 e il 1947 come fonte per studiare le violenze di guerra. Le sentenze e la documenta-
zione giudiziaria in particolare delle Corti Straordinarie d’Assise (CAS) e delle Sezioni spe-
ciali di Corte d’Assise si è dimostrata di notevole interesse per la ricostruzione fattuale di
episodi e per l’analisi della rappresentazione di quegli eventi. Al fine di valorizzare tale fonte,
sulla scorta del progetto di database già avviato dall’Istituto nazionale Parri di Milano, la
rete degli Istituti storici dell’Emilia-Romagna bandiscono un concorso per 3 contributi di
ricerca, della durata di un anno, per l’ammontare di € 6.000 ciascuno. Le borse rientrano in
Giustizia di transizione in Emilia. Il collaborazionismo nelle sentenze delle Corti d’Assise
straordinarie. I casi di Modena, Reggio Emilia e Ferrara, progetto di ricerca realizzato con il
contributo della Regione Emilia-Romagna, Legge3/2019 Memoria del Novecento, anno 2019

  • -

Bando del Seminario CDEC – TOLI a Ferrara

Tags : 

TOLI e Fondazione CDEC, in collaborazione con MEIS e ISCOFE, organizzano il secondo seminario residenziale sulle pratiche formative relative alla Shoah e sui diritti umani. L’evento è rivolto a 35 docenti delle scuole secondarie di secondo grado di tutto il territorio nazionale e dura cinque giorni.

CLICCA QUI PER IL BANDO COMPLETO 


  • -

Bando del Premio “Claudio Pavone” per la storia della Resistenza

Tags : 

L’Istituto Nazionale “Ferruccio Parri” promuove un appuntamento annuale di riflessione e confronto storiografico sul tema della Resistenza, denominato “Cantieri Resistenza e Storia d’Italia”. I Cantieri 2019 si terranno a Milano, presso la Casa della Memoria, l’11-12 ottobre 2019. Nell’ambito di questo appuntamento l’Istituto indice un bando di selezione per ricerche inedite dedicate alla Resistenza.

SCARICA QUI IL BANDO COMPLETO


  • -

73° ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA REPUBBLICA

Tags : 

Prefettura di Ferrara
Ufficio Territoriale del Governo

2 giugno 2019 – 73° ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA REPUBBLICA

Domenica 2 giugno 2019
ore 10.00 – Piazza Trento e Trieste

Alzabandiera presso il sagrato del Duomo

Inno d’Italia eseguito dalla Fanfara a cavallo della Polizia di Stato

Deposizione della corona d’alloro del Prefetto della provincia di Ferrara al Monumento della Torre della

Vittoria, alla presenza delle Autorità provinciali e locali e delle Associazioni combattentistiche e d’arma

Imbandieramento della Torre della Vittoria a cura dei Vigili del Fuoco

esecuzione Inno d’Europa da parte della Fanfara a Cavallo della P.S.

Lettura del messaggio del Presidente della Repubblica

Intervento del Prefetto di Ferrara

Intervento del Sindaco di Ferrara

Visita agli stands espositivi delle Forze dell’Ordine sul listone in Piazza Trento e Trieste

Piazza Municipale

Esibizioni degli atleti dei vari Corpi

Piazza Savonarola

Esibizione sbandieratori Palio con bandiere tricolori
Ore12.00 – Ridotto del Teatro Comunale “Claudio Abbado”
Cerimonia di consegna delle medaglie IMI e delle Onorificenze al Merito della Repubblica
Inno d’Italia eseguito dal Quintetto a fiati del Conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara
Presentazione in anteprima del portale “I costituenti Emiliano-Romagnoli”
“I Costituenti Ferraresi: Ilio Bosi, Vincenzo Cavallari, Luigi Preti”
a cura di Luca Alessandrini, Direttore Istitututo “Parri” di Bologna
e Anna Quarzi Presidente Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara
Intermezzo musicale
Consegna delle Medaglie IMI e Onorificenze al Merito della Repubblica

Ore 17.45 – Piazza Trento e Trieste

Ammainabandiera presso il sagrato del Duomo
Apertura diurna gratuita dei Musei Civici a cura del Comune di Ferrara


  • -

Al libraccio il 4 giugno: I disertori di Micol Osti

Tags : 

Il sogno letterario di Micol V.Osti è diventato realtà. La campagna di crowdfunding lanciata più di un anno fa ha dato i suoi frutti e ora la giovane scrittrice ferrarese ha tra le mani il suo romanzo d’esordio intitolato “I Disertori – In bocca al lupo” .
La 19enne, che frequenta il primo anno del corso di laurea in Lingue e Letterature Moderne nella città estense, presenterà il suo primo libro thriller, pubblicato lo scorso 18 aprile dalla casa editrice Bookabook, martedì 4 giugno alle 18 presso la libreria Ibs+Libraccio di Ferrara.
A dialogare con la giovane autrice saranno la presidente dell’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara Anna Maria Quarzi e la presidente del Teatro Comunale di Ferrara Roberta Ziosi.
Il suo romanzo di debutto, “I Disertori”, affronta attraverso problematiche della Grande Guerra e degli anni Venti i temi che più l’appassionano, ovvero l’indagine sulla natura umana e il conflitto tra il bene e il male.
Dalla Grande Guerra alla Grande mela per fuggire da un incubo e realizzare un sogno: Peter e Atlas combattono giovanissimi in trincee opposte, ma condividono il desiderio di tornare a imbracciare i loro strumenti musicali invece dei fucili. Il tedesco e l’inglese colgono perciò al volo l’occasione che il destino presenta loro per oltrepassare le frontiere e iniziare una nuova vita nella frizzante New York degli anni Venti, come acclamato duo di musicisti nel locale del più potente boss italoamericano della città. Ma quella scintillante vita notturna che scorre tra fiumi di alcol proibito e passi di charleston è macchiata di segreti, bugie e sangue che coinvolgono anche i due ormai inseparabili amici, mettendo a rischio la loro fiducia reciproca e costringendoli di nuovo a decidere da che parte schierarsi in un’ennesima guerra.